Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa


2007
Label: Bertas & Corale Canepa - BC001 • Format: CD Album • Country: Italy • Genre: Rock, Non-Music, Pop, Classical, Folk, World, & Country • Style: Folk Rock, Symphonic Rock, Religious, Vocal
Download Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa

Nuoro : Ilisso, c Bibliotheca sarda ; Sardegna Usi e costumi I. Rombi, Bruno Il pescatore solitario Pensare a settembre Sfoghi del povero Il cavaliere della fame Da che dipender? Lultima impresa La vergine Silvestra La madre dellucciso Rais e demoni Il gregge risuscitato La piccola storia di Vincenzo Abeltino Per diventare poeta Canti del cuculo Stefano Beritta commemora suo padre Desiderio di ritorno La morte nel frutteto Festa nella vigna Una commedia a soggetto Canti della pioggia La capretta Pastori del monte Lamuleto nero Canti per i bambini Altri canti Il lamento del principale Parla il ricco per modo di dire Poeti del Novecento La favola di Rosa Tracca La tanca anno dei portenti Sette picchi al portone Il trenino se ne va Nota cronologica degli avvenimenti principali Nota bibliografica Periodici e riviste Indice di nomi e delle cose pi notevoli.

Come un bastimento carico di spezie e di fiabe, dessenze e di storia, di immagini preziose e di racconti, di miele e di poesia,1 questo libro di Salvatore Cambosu, staccatosi dallIsola nel per affrontare lavventuroso viaggio di tutti i messaggi in codice, continua a navigare ancor oggi negli oceani delle ipotesi interpretative sulla natura e sul valore del suo carico, sullo scopo e la meta del suo viaggio.

Ci che gli consente ancor oggi di non andare a fondo, n di arenarsi, la prerogativa essenziale di tutti i natanti che vogliano andare lontano, ossia la saldezza dello scafo, la capacit di resistere a lungo a forze avverse alla navigazione. E ci perch Cambosu, prima di varare il suo bastimento, si era ben assicurato dellequilibrio del carico, essendo esso costituito da materiali diversi per natura intrinseca, peso specifico, vivacit ed equilibrio statico. A Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa linsieme sembra abbia provveduto con un intento un po criptico, quasi che volesse indurre tutti coloro che, marinai o passeggeri, salissero sul suo bastimento a collaborare con lui perch il viaggio fosse il pi sicuro possibile e la meta pi rapidamente raggiungibile.

I marinai che dovevano condurre la nave in porto non potevano essere che i Sardi, i quali, proprio perch convocati per sostenere un ambizioso progetto, dovevano diventare altri, farsi artefici di nuovi destini, puntando su rotte diverse, sostenuti da un portolano che faceva tesoro dogni esperienza pregressa, in vista di una meta da loro non ancora bene individuata, ma che si prospettava come la promessa di un anno nuovo.

Pinna, Un bastimento carico di miele e di poesia, in La Nuova Sardegna, 2 gennaio ; ora in Lo scrittore nascosto. Il meglio di Salvatore Cambosu, a cura di M. Bua e G. Mameli, Cagliari, Della Torre,p. Intanto, te lho gi detto, lanno dellanima sta per cominciare. Interroga la tua coscienza e promettiti di essere migliore p. Nellofferta vera un gusto un po chiuso: come di colloquio interno, di chi parla a gente che sa e che intende,2 perch i diretti interessati allavventura dovevano essere i Sardi, ma anche un non segreto desiderio che il libro potesse diventare la migliore guida della Sardegna sia per i sardi che per i non sardi, come scrisse Margherita Guidacci.

Sul vecchio e sul nuovo, sulla scelta fra il passato e il presente si giocava quella che si chiamava allora la rinascita della Sardegna: lidea, la speranza, la strategia per un rinnovamento globale dellisola e della sua gente. A chi militava nel campo del nuovo che voleva dire lopzione radicale per lo sviluppo e per quello che pareva allora il suo omologo, il progresso ogni operazione che in qualche misura richiamasse il passato pareva riconvocare intorno al tavolo in cui si stavano per giocare i destini duna Sardegna nuova i fantasmi duna immobilit, duna arcaicit come si diceva allora sempre incombente, anzi ancora largamente radicata.

Cirese, Miele amaro, in La lapa, settembre ; ora in Lo scrittore nascosto cit. Guidacci, Miele amaro, in Il Ponte, marzopp.

Brigaglia, introduzione a Miele amaro, Firenze, Vallecchi,p. In tale recensione sottolineava, fra laltro: Eroi antichi e moderni, fatti storici di tutte le et, documenti di archeologia e di arte, di letteratura e di folclore, tutto il Cambosu mette assieme, ora riportando testualmente documenti, ora riproducendo opere darte, ora riscrivendo lui leggende e tradizioni, a costituire cos come un breviario di tutto ci che un sardo pu conoscere e amare della sua isola.

E ne viene unopera calda di affetto e fragrante di terra: canti popolari, pianti funebri, leggende sacre e profane, uno spiraglio aperto sullanima sarda, sulla vita di pastori e contadini, sulla cultura di genti segregate per secoli dalle correnti vive di pensiero che pure hanno messo assieme cos, nella solitudine delle loro pianure e dei loro monti, lentamente, nei secoli, un tesoro di conoscenze e di tradizione che anchesso cultura, e al quale occorre riallacciarsi se ci si voglia adoperare a che i suoi possessori entrino soggetto di storia nella vita e nella cultura moderna.

Vi entrino, intendo, senza spezzare i legami col loro passato, ma portandoselo dietro questo passato, come un elemento positivo, che occorra conservare e pure, nello stesso tempo, trasfigurare e superare in una concezione nuova e pi alta del mondo.

Il libro-cargo che Cambosu aveva consegnato allarmatore Vallecchi, vincitore nella gara di nolo sugli altri editori, fra cui Einaudi e Garzanti, era quel tesoro di conoscenze e di tradizione puro e semplice che Cambosu affidava ai soggetti della storia sarda perch con quel corredo entrassero nella vita e nella cultura moderna. Dallaura poetica Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa , quelle pagine erano venate di nostalgia per il mondo pastorale nel quale sera formato, mondo che ritrovava, giorno dopo giorno, nella solitudine del retrobottega della libreria Cocco di Cagliari, dove pare che il libro sia stato concepito.

Vedi a questo proposito: A. Ed era tale la compenetrazione nellanima del suo popolo che, pur dolendosi con se stesso dessere stato costretto a corredare il testo, nato semplice e fragrante, con note e fredde tavole cronologiche che ne appesantivano lideale snella conformazione, accett, pur di navigare fuori delle acque territoriali della Sardegna, di pagare lo scotto alleditore nazionale, facendo sua una delle massime contenute nel suo portolano: Rammentati tuttavia che sei uomo, e che uomo vero non piange e non deve dire che Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa parte del suo male p.

Quella nave, partita nel con il suo prezioso carico, era in navigazione al momento della sua morte, e lo tuttora, in attesa che marinai sardi la conducano, se non direttamente alla meta che Cambosu sera prefisso, per lo meno in un porto sicuro da cui poi riprendere il viaggio.

Ma per far ci occorre salire a bordo e, con estrema pazienza, pari a quella che Cambosu ebbe nello scegliere le merci con cui caricarla, disporre perch spezie ed essenze siano tonificanti per la circolazione del nostro sangue, e le fiabe, i racconti, le leggende, le pagine di storia o di poesia nostro immaginario collettivo siano stimolanti per il flusso della nostra linfa spirituale. Perch Cambosu desiderava che la nostra anima e il nostro corpo traessero, dallassunzione di tali elementi, pur nelle loro anche estreme contraddizioni, quella particolare sostanza, che il miele amaro, che tutti noi Sardi dobbiamo riassaporare per essere altri, rimanendo nel contempo fedeli alla nostra natura.

E tale miele, una sorta di nettare capace di far aprire gli occhi sulla realt dellIsola, di stimolare la sensibilit di coloro che vogliono comprendere lanima del nostro popolo, dalla storia antichissima e dagli infiniti tab, doveva essere offerto anche ai passeggeri che, viaggiando su quella imbarcazione, avessero percorso con noi litinerarium mentis fino alle radici della nostra esistenza. Perch solo cos sarebbero penetrati sino in fondo alla nostra anima. La navigazione con marinai sardi, nocchieri, mozzi o commissari di bordo che fossero, avrebbe reso il periodo del viaggio una forma di iniziazione a una realt per molti versi complessa, in quanto configuratasi attraverso una simbologia del tutto unica.

Solo cos il bastimento Sardegna, col suo prezioso carico dei pi semplici e pi complessi elementi della sua anima, sarebbe potuto finalmente approdare nel porto verso cui ha sempre indirizzato la prua anche Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa momenti pi difficili della sua storia: la propria genuina identit. E i suoi marinai ve lavrebbero condotto a condizione che si dichiarassero finalmente disposti, dopo anni di ammutinamenti e di diserzioni, a navigare fiduciosi, tenendo conto del fatto che anche il loro mondo, come tutti i mondi, muore e rinasce nella continua misteriosa palingenesi storica di ogni epoca.

La prima consegna di Cambosu il carico di fede in noi stessi e in Dio con cui il libro si apre. Si deve, infatti, amare lIsola non Girl - Aesthetics Please - Righteous Groove, come Stefano Virde, che ne nascondeva i difetti e ne ingrandiva i pregi: tanto che non permetteva a nessuno, neppure ai suoi figli di far dellironia sul conto del Sardo che ha, fra i suoi vezzi principali, anche quello dappartarsi e di mettersi a cantare nelle solitudini, come uno che pianga di nascosto.

E non si deve commettere lerrore dello stesso Virde, e che era gi stato del terribile vescovo Lucifero di Cagliari, quello di impermalirsi, dinselvatichirsi, di separarsi dal mondo, di diffidare della gente e delle cose di fuori.

Si deve cessare dessere malunidos, smentendo una volta per sempre anche Carlo V, mentre non si dovr pi chiudere la porta alla speranza, canticchiare mestamente, sempre pi numerosi, nelle solitudini pi Bumpin Bushes - Tre+6 - Tech Life conversare giorno e notte con la Morte p. E che Salvatore Cambosu, iniziando a caricare la sua nave allinsegna della pi intensa religiosit, avesse subito posto una distinzione tra vecchie e nuove credenze, molto importante.

Perch, oltre che di sfatare il mito della malasorte, radicatosi Io direi, Pietro, che meriti subito una mano daiuto p. Accanto al carico prezioso di beni per lo spirito, il bastimento di Cambosu accoglie, infatti, nella sua capiente stiva, il pi ampio campionario di atmosfere, colori e sapori dellIsola, tutto ci, o quasi, che occorre tener sempre davanti agli occhi, come visione ideale da far giungere in porto, da proiettare nel futuro: tutto ci, in sostanza, di cui devono alimentarsi i Total Desaster (Destruction Cover) - Nocturnal - The Burning Of Ranstadt che abbiano accettato, o accettino, lingaggio sulla nave pi avventurosa che lIsola abbia mai armato.

Tale parte di carico non comprende soltanto la visione di Cagliari e del suo destino, come viene delineandosi dalla simbologia storico-archeologico-museale, o dal traffico febbrile del suo porto; non solo la fierezza di Sassari e di Nuoro, o le istanze di terre da semina e di pascoli del contado; non solo lodore di zolfo di Carbonia, citt nata nel cuore deserto del furriadroxiu, dove oggi nemmeno le donne pi superstiziose riescono a far discendere tanto carbone da un originario mucchio doro daltrettanto peso e volume.

Il carbone di Carbonia, anche per esse non un tesoro maledetto; anchesse sanno che il processo, se mai, inverso: luomo Kalp Kalbe Karşı - Various - Pop 2008 le sue arti trasforma il carbone in oro, luce, calore, anticrittogamici, fertilizzanti, Burning Away - Keen Of The Crow - Hyborea anche un carico di fiducia nel Sardo come pianta uomo p.

Cambosu, in sostanza, invita a considerare le risorse spirituali e materiali dellIsola non come beni statici, acquisiti una volta per sempre, ma come qualcosa che debba continuamente essere mosso, adeguato ai tempi, alle necessit storiche, allacquisizione di nuove capacit da parte delle popolazioni. Lo esplicita chiaramente in chiusa alla pagina su Carbonia, con la visione problematica del futuro del Sulcis, che Nella loro perentoriet, le consegne di Cambosu alle future generazioni implicano la fede dei Sardi nelle loro risorse morali.

Ma tale fede pare si sia perduta nel corso di quel prolungato ammutinamento delle popolazioni, durante il quale capitani velleitari, se non addirittura mercenari, anzich dirigere la nave Sardegna Kool Roc Bass - Lo-Fidelity Allstars - How To Operate With A Blown Mind un porto, lhanno lasciata in bala delle correnti economico-politiche le quali lhanno spinta ora verso nord, ora verso sud; un giorno verso est e lindomani a ovest.

Lo sottolinea in If You Need Me - The Platters - Red Sails In The Sunset umilt, ma non senza qualche ragione, Giuseppe Tropea Chivirico - Various - Tejano Roots : Orquestas Tejanas asserisce: Il male nostro sempre dipeso dal capitano: da lui che deve mostrarsi alla prova, e Wakan - ElectroJuice - Solrock il quale, per lesperienza che ne ho, anche la compagnia barracellare pi intrepida finisce col far la figura del moro bendato p.

E non a caso, e direi proprio perch cosciente che lo sforzo debba essere comune a tutti i Sardi, Cambosu non fa carico alla nave di un suo Vangelo o di una sua filosofia, ma ora ripercorre, attraverso le parole di Antioco Mezzadria, lanno contadino, partendo da capidanni e badando non solo al corso delle stelle, ma anche alla saggezza popolare contenuta nei proverbi Di luna in luna ; ora raccoglie le testimonianze geologiche sulla struttura della sua nave, ora quelle preistoriche sul fuoco infernale e la ferula.

Ora ridisegna, per flashes epigrafici, il passaggio dei Romani o dei Bizantini; ora rievoca lincontro spirituale tra il re dei pastori Ospitone e il pontefice Gregorio Magno; ora racconta, nella favola mitica Tempo nuovo, come i Sardi abbiano interrotto la barbara consuetudine di sacrificare i vecchi ultrasettantenni a Kronos. I paradigmi di un modo di vivere antichissimo, che cerca le sortite verso il futuro, sono desumibili dalla complessit di un carico che comprende uninfinita variet di simboli.

Il lavoro delle tessitrici di tappeti dei vari centri dellIsola, il battere del [cui] telaio nel silenzio della casa e nellattesa e nella malinconia dei giorni non lascia morire Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa speranza p. Modi diversi di praticare la fede, da parte dei Sardi, vengono inventariati nella partita sacrale del carico della nave Sardegna.

Ora sono passati in rassegna i Verbos o carmi incantatori nel loro uso dettato dallingenua superstizione, e nel loro abuso, come nella pretesa di Maria Pietra di opporsi, per loro mezzo, allineluttabilit della morte, anche se in nome del sacrosanto amore materno pp. Oppure come Pianto della Madonna e consolazione, di Bonaventura Licheri XVIII secolonel quale tutto il dolore per la morte del Cristo non espresso dal pianto della Madonna, ma, con estrema delicatezza, dalle parole di chi cerca di consolarla.

Proprio per il carattere impersonale della presenza stereotipa del pianto viene reso possibile un nesso interpersonale recitato a comando, con scambi e sostituzioni e collaborazioni pianificate e tradizionalizzate che sarebbero del tutto inconcepibili in un regime strettamente individuale di cordoglio.

In questo quadro tecnico si comprende anche come sia possibile quel particolare sviluppo tecnico del lamento per cui esso diventa un oggetto commerciale, che pu vendersi e comprarsi, come accade talora ma non sempre nel caso della lamentatrice specializzata, che Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa i suoi servizi nei funerali. De Martino, Pianto e morte rituale, Torino, Boringhieri,p. De Martino, Pianto e morte Armagideon Time - Apache Indian - Armagideon Time cit.

Annota in calce lo stesso Cambosu: Loscuro ritornello, con un suo termine che vagamente accenna a un andare e andare e con la sua voce nora che sicuramente di tempo protosardo, ha tutta laria di essere antichissimo. Per altro la sua lettura richiama alla memoria echi poetici, diversissimi nel tempo e nello spazio, come quelli avvertibili in Lusignolo di Alcuino, per non citare il Bembo di O rossignol, che n La Grondeuse ( Monogogue) - Jean-Paul Filion - Jean-Paul Filion verdi fronde, o Giambattista Marino di Canto dellusignolo.

E, volendo risalire pi lontano nel tempo, vien dato di pensare al libro omerico dei Cinesi, ossia al Libro delle Odi, la pi antica delle quali fu composta nel a. O, restando nellarea europea, e considerando il fondo di malinconia che circola nella lirica cambosiana, diventa fatale trovare un Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa con le atmosfere create dal poeta portoghese, molto amato dai romantici, Bernardim Ribeiroe nellEgloga di Jano e Franco, un poemetto in cui il paesaggio delineato con acqua, boschi, sabbia e Mysterious Times - Sash!

- Encore Une Fois - The Greatest Hits, sembra trasformarsi per Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa sfondo ideale alla tristezza umana, e nel secondo capitolo del suo romanzo Saudades, dedicato specificamente a un usignolo.

Questi riferimenti letterari non sembrino al marinaio sardo divagazioni dellinterprete cambosiano. Quanto si sostiene Perch siamo persino indotti a pensare, a tratti, che Cambosu abbia attribuito ad anonimi brani suoi, per consentire alla sua estrema modestia. Anche se poi la rigorosa compostezza formale e la profonda umanissima vena poetica di tali brani ne tradiscono la paternit, senza bisogno di acclararla con lanalisi del loro DNA letterario. La cultura di Cambosu era vasta e profonda, radicata nellhumus naturale e umano dellIsola, ma nutrita altres, costantemente, da referenti ideali universali.

In ci stava il segreto della duttilit espressiva della sua scrittura, capace di delineare con identica armonia le molte pagine creative di Miele amaro, da accostare, senza contrasti, a quelle che via via andava pubblicando su riviste prestigiose come Il Politecnico, Nord e Sud Bobby Jameson - All I Want Is My Baby / Each And Every Day Il Mondo, o, per un uso pi rapido, sui quotidiani.

Se le si paragonano a brani delle pi disparate letterature ci si accorge che il confronto regge in quanto Cambosu sempre profondamente se stesso. E questa fedelt gli consente di essere il pi dialettico possibile, pur nella compattezza dellinsieme. Lo sottolineava anche Luca Clerici, nel corso del convegno svoltosi a Orotelli e Nuoro nel novembre delallorch, occupandosi della sua collaborazione a Il Mondo, cos fra laltro osservava: Anche la fisionomia del narratore dei racconti e la personalit dello scrittore-giornalista dei pezzi documentari e informativi fortemente monomorfica, mostra cio un profilo regolare e costante.

I tratti salienti sono lasciuttezza e la ritrosia nel mostrarsi al lettore: parlino i fatti, le testimonianze, le cifre statistiche e le citazioni. Le conclusioni non potranno non venire da s. Chi dice io rimane defilato, la sua preferenza si manifesta 8. Nel corso dellispezione delle stive del bastimento, per verificare che il suo carico di merci pregiate, nellattesa di giungere in porto, non si sia rovinato per mancanza di aerazione, ricomponiamo in un ideale puzzle altri frammenti dellimmagine della Sardegna che ci ha affidata, ora attraverso le rapide riflessioni sulla bardana pp.

Non dico di quella che tocca come biada alle bestie, ma di quellaltra che consiste in tanti maltrattamenti, uno dietro laltro, e di altrettante torture, perch diventi paneracconto che spiega quanta fatica occorra per ricavare dallorzo i ghimisones. Gli si accosta il Racconto di Bonaventura Mameli che rievoca il clima festoso che si instaurava in ogni casa sarda il giorno in cui vi veniva cotto il pane preparato dalle donne della famiglia.

Era, in effetti, una vera e propria festa dello spirito quella che ricordo daver vissuto anchio, da ragazzo, nel paese dellestremo sud dellIsola dove son nato.

Ed era un compito cos emozionante la consegna ad altri del pane caldo che potrei fare mio, testualmente, il finale del brano cambosiano, perch anchio e i miei fratelli, al sorgere dellalba, e dopo che sera offerta la giusta porzione di quel pane benedetto ai poveri, recavamo ai parenti pi stretti e agli Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa pi cari un dono 9. Clerici, Piccola enciclopedia della Sardegna. Era uno dei doni pi graditi, ed essi lo contraccambiavano tutte le volte che accendevano Su Pane E Sos Anghelos - Bertas* & Corale Canepa - Sa Missa loro forno.

Quel pane ci faceva meno irrequieti del solito per tutto il giorno, come se contenesse una sostanza miracolosa.

Levento miracoloso era determinato da quella catena stretta di rapporti umani che prevedeva, e unattenzione a coloro che meno possedevano, e un pensiero affettuoso, costantemente rinnovato, verso parenti e amici. Il messaggio metaforico di solidariet era implicito in quel gesto cos semplice, ma cos importante, che convocava a tramandarlo le giovani generazioni, coloro che si facevano portatori anche della simbologia del dono, e quindi implicitamente si sentivano impegnati, per il futuro, a ripeterlo e a tramandarlo, a loro volta, ai propri figli.

Il flash-back su quel passato, chera ancora vitale durante la mia infanzia, e forse anche in quella della generazione successiva alla mia, minduce a sfogliare ancora il registro di carico per verificare quanto dellimmaginario collettivo dellIsola dedicato allinfanzia sia stato imbarcato da Cambosu sul suo bastimento.

Le sorprese non sono minime. Si va dagli indovinelli pp. Cambosu spiega, in una sorta di nota introduttiva a queste ultime, che la nascita di Ges, nella sua originale ambientazione capanna, mangiatoia, pastori, cielo stellatomolto sentita nei paesi dellIsola in quanto ci vuole proprio un villaggio perch un bambino come Ges possa nascere ogni anno per la prima volta.

In citt non c una stalla vera con lasino vero e il bue; non si ode belato. I due determinanti liete e tristi, in funzione oppositiva, si spiegano notando che alcuni frammenti cantano le prove che Ges dovr affrontare nella sua vita terrena. Molti sono frammenti di gosos che costituivano una parte importante nei drammi sacri dei secoli scorsi, con una predominanza del verso senario che, secondo lo Spano, ben saccorda a una naturale modulazione e al suono delle launeddas p.

Annota lo stesso Cambosu, a proposito di queste ninnenanne, che il Dessanay vi rinveniva un che di dolce e di doloroso insieme. Il canto della Madonna una sintesi di primavera e dautunno, un lampo di gioia che brilla tra le lacrime. La Mater Nobody Knows - The Rainmakers - The Rainmakers sente gi in s la Mater dolorosa.


Sitemap

We All Are One - Jimmy Cliff - We All Are One: The Best Of, Star 69 (Timo Maas Mix) - Fatboy Slim - Illuminati EP, In The Navy - Village People - In The Navy, Es Füederli glade - Kapelle Toggeburgerbuebe - Es Füederli glade / De Krummenacher, El Anillo Del Capitán Beto - Invisible - El Jardín De Los Presentes

Comments

Nikozahn says:
Un palcoscenico importante, quello della Sala Verdi del Conservatorio di Milano per un evento originale organizzato dall'Associazione fra Artisti Bertas. Si tratta de "Sa Missa" e si svolgerà.

Leave a Reply

Older posts →